La tana di mezzanotte

Richard Laymon: La tana di mezzanotte (Midnight's Lair), traduzione di Daniele Bonfanti

La tana di mezzanotte, di Richard Laymon
(Romanzo, Independent Legions Publishing, 2017;
traduzione di Daniele Bonfanti)

Prima edizione italiana del romanzo del 1988 di Richard Laymon, Midnight’s Lair è l’opera che l’autore preferiva tra tutta la sua sterminata produzione.

Un improvviso guasto elettrico intrappola una comitiva di turisti nelle profondità di una spettacolare caverna, al freddo e al buio. Non hanno cibo e le due torce elettriche delle guide si stanno scaricando. Nessuno sa cosa sia successo in superficie.
Darcy Raines è la giovane guida che si ritrova di colpo sulle spalle la responsabilità di portare in salvo quella gente.
Kyle Mordock, il figlio del suo capo, è un quindicenne ossessionato da lei, e la sua è tutt’altro che un’innocente cotta adolescenziale.
C’è solo una via d’uscita, oltre uno sbarramento artificiale che da sessant’anni sigilla la pericolosa area proibita della caverna.
Ma nessuno immagina davvero perché è proibita…

Autore di oltre trenta romanzi e più di sessanta racconti, Richard Laymon (1947-2001) è stato uno dei più importanti scrittori horror americani, tra i pionieri del genere splatterpunk e ammirato da colleghi del calibro di Stephen King, Jack Ketchum e Edward Lee. Tra le sue opere più importanti la trilogia della Casa della bestia.

Reportage:
focus on








Pubblicazioni/
Publications:
focus on