Quintessenza

Quintessenza
Daniele Bonfanti e David Riva
(Romanzo, Kipple Officina Libraria, 2016)

Quarta di copertina
Potrà la Quintessenza salvarci dall’estinzione alla quale è destinato l’ingordo genere umano?
XVI secolo, America Centrale: un esperimento svolto da tre seguaci della più antica e segreta branca dell’Alchimia si risolve in una strage, e nella promessa di non ripetere mai più l’errore. Mai più dovrà essere aperta la porta sulla Quintessenza: il mondo delle idee.
1905, Turchia: un poeta e uno studioso fondano una setta esoterica. Il loro scopo: ripetere l’esperimento.
1929, USA: un uomo d’affari legge un libro, e uccide sua moglie a mani nude davanti agli occhi di suo figlio.
2003, Baghdad: un drappello di uomini di un’organizzazione chiamata AGATHA sottrae un sigillo di 10.000 anni fa dal museo di Stato, durante l’invasione americana. L’oggetto reca un simbolo.
Oggi, Italia: uno scrittore ed esploratore ha lo stesso simbolo sulla pelle.
Un viaggio esoterico senza fine, a spasso nel tempo e nello spazio, col continuo passaggio, lieve e ineffabile, di quelle che chiamiamo coincidenze.

(Del romanzo esistono due edizioni: quella standard in formato eBook (collana eAvatar n.25), e un’edizione speciale cartacea fuori commercio, a tiratura limitata numerata (Avatar n.22, esaurita)).

Questo sito utilizza esclusivamente cookie “tecnici", necessari per la navigazione. Questi cookie non richiedono approvazione esplicita da parte dell'utente. Continuando a utilizzare il sito, si accetta l'uso dei cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close